Ascoli Piceno, 22 giugno 2017

LE NOVITA’ SUI TRIBUTI LOCALI
E LE NORME SPECIALI IN MATERIA
PER I COMUNI COLPITI DAGLI EVENTI SISMICI

- PARTECIPAZIONE GRATUITA PER GLI ENTI LOCALI ASSOCIATI IN REGOLA CON LE QUOTE ASSOCIATIVE -

RIVOLTO A:
Amministratori, Revisori dei Conti, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali

In collaborazione con 22 GIUGNO 2017
Sala della Ragione Palazzo dei Capitani
P.zza del Popolo
ASCOLI PICENO

CAPIENZA SALA: 130 POSTI

 

Comune di
ASCOLI PICENO

 

Il corso si propone di esaminare le più recenti novità introdotte dalla manovra finanziaria 2017 e dai provvedimenti di inizio 2017 in tema di tributi locali, con un particolare approfondimento sulle norme speciali agevolative previste dai cosiddetti “decreti terremoto” per i comuni colpiti dagli eventi sismici del 2016. Inoltre saranno approfondite alcune tematiche specifiche in materia di IMU e TASI, con riferimento alle casistiche più complesse nell’applicazione dei tributi, anche e soprattutto alla luce delle più recenti pronunce della giurisprudenza della Corte di Cassazione in materia, nonché della TARI, con particolare attenzione alle tematiche della corretta costruzione del piano finanziario e della determinazione dei costi e della nuova evoluzione verso la tariffa corrispettiva.
Nel corso della giornata sarà dato spazio agli interventi dei partecipanti, anche al fine di esaminare specifiche problematiche in particolare dei comuni colpiti dagli eventi sismici.

 

PROGRAMMA

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti
Guido CASTELLI
(Sindaco del Comune di Ascoli Piceno)
Giorgio NOBILI (Già Responsabile Servizio Tributi del Comune di Tolentino (MC) - Componente Consiglio Generale A.N.U.T.E.L.)

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

Relatore:
Stefano BALDONI (Responsabile dell'Area Economico-Finanziaria e Tributi del Comune di Corciano (PG) - Vice Presidente A.N.U.T.E.L.)

LE NOVITA’ DELLA LEGGE DI BILANCIO, DEL DL 193/2016 E DEL 50/2017
- La riforma della riscossione nazionale e gli effetti sugli scenari per l’affidamento della riscossione spontanea e coattiva delle entrate locali;
- La definizione agevolata dei ruoli e delle ingiunzioni fiscali: effetti tributari, casistiche per i tributi locali, effetti finanziari sui bilanci;
- La notifica degli avvisi di accertamento e degli atti tributari e l’introduzione della PEC;
- Le altre novità in materia tributaria: sospensione dei termini, la sospensione degli aumenti tributari

LE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRIBUTI LOCALI PER I COMUNI COLPITI DAL SISMA
- Le norme speciali in materia di tributi locali: la sospensione dei termini, l’esenzione dall’IMU e dalla TASI, le norme sulla TARI, le zone franche urbane e le altre disposizioni dei D.L. 189/2016, n.8/2017 e n. 50/2017;

IMU E TASI
- Particolari fattispecie impositive (abitazione principale, immobili in comodato, sui fabbricati locati a canone concordato, immobili assimilati ed esclusi, fabbricati invenduti, leasing, diritto di abitazione, concessioni, eredi, fallimento ed altre procedure concorsuali, trust);
- L’esenzione per gli enti non commerciali;
- La più recente giurisprudenza sul trattamento tributario delle aree edificabili;
- Il trattamento delle categorie catastali fittizie, dei fabbricati fantasma e dei fabbricati rurali;
- Immobili inagibili ed immobili di interesse storico/artistico;
- Le nuove modalità di presentazione della dichiarazione ed i casi di obbligo della stessa;
- L’applicazione del cumulo giuridico e della recidiva;

TARI
- La produzione di rifiuti speciali: esclusioni, riduzioni, il trattamento dei magazzini e degli imballaggi;
- Il piano finanziario: la determinazione dei costi del servizio, il fondo svalutazione crediti, le variazioni dei costi nel corso dell’esercizio, le recenti pronunce della giurisprudenza in materia;
- Verso la nuova tariffa corrispettiva.

 

Ore 13,00
Pausa
Ore 14,00
Ripresa dei lavori
Ore 16,30
Chiusura lavori


Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 15 giugno 2017 e comunque nei limiti di capienza della sala.

Enti Locali non associati
(la quota di partecipazione è riferita a persona)

€ 50,00

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE
A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.