Montepaone (CZ), 19 giugno 2017
 

QUESTIONI DI MAGGIORE INTERESSE
NELL’APPLICAZIONE DELL’IMU, DELLA TASI E DELLA TARI

- PARTECIPAZIONE GRATUITA - RISERVATO ESCLUSIVAMENTE AGLI ENTI LOCALI -

 

RIVOLTO A:
Amministratori, Revisori dei Conti, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali

 


 

19 GIUGNO 2017
Scuola Finanziaria e Tributaria
degli Enti Locali
via Comunale della Marina, 1
MONTEPAONE (CZ)

CAPIENZA SALA: 140 POSTI

 

 
 

PROGRAMMA

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti
Francesco TUCCIO (Presidente A.N.U.T.E.L.)
Walter TORTORELLA (Responsabile della Formazione IFEL)

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

Relatore
Stefano BALDONI (Responsabile dell'Area Economico-Finanziaria e Tributi del Comune di Corciano (PG) - Vice Presidente A.N.U.T.E.L.)

Il trattamento IMU e TASI di particolare fattispecie
- Il trattamento tributario dell'abitazione principale
- L'abitazione assegnata all'ex coniuge
- Gli alloggi sociali
- Il trattamento degli immobili degli ex istituti autonomi case popolari
- Gli immobili delle cooperative edilizie a proprietà indivisa
- Le abitazioni di militari o poliziotti
- Le fattispecie equiparabili all'abitazione principale
- Il trattamento tributario delle abitazioni dei cittadini italiani non residenti in Italia
- Il trattamento degli immobili degli ex istituti autonomi case popolari e gli alloggi invenduti
- Le abitazioni concesse in comodato e le abitazioni locate a canone concordato
- Particolari ipotesi di soggettività passiva: il concessionario dei beni demaniali, il leasing, i trust, il coniuge superstite
- L’applicazione dei tributi nel caso di decesso del contribuente: la responsabilità degli eredi
- I tributi nel caso di fallimento e nel concordato preventivo
- L’applicazione dell’IMU sui terreni agricoli
- La questione dei fabbricati con impianti “imbullonati”
- Fabbricati rurali e fabbricati “fantasma”
- Fabbricati di interesse storico-artistico e fabbricati inagibili e inabitabili
- Gli effetti delle modifiche delle rendite catastali e delle rettifiche della doc.fa

L'applicazione di IMU e TASI sulle aree edificabili e sui fabbricati delle categorie fittizie
- Definizione di area edificabile
- I limiti all'edificabilità e i riflessi sul tributo
- L'edificazione di fabbricati: il momento di passaggio dall'area al fabbricato
- I fabbricati in corso di costruzione
- Le aree pertinenziali di fabbricati
- La finzione giuridica di non edificabilità delle aree
- L'applicazione del tributo nel caso di interventi edilizi
- Il trattamento delle unità collabenti e delle categorie catastali fittizie
- La determinazione del valore delle aree edificabili: la motivazione e la valenza della dichiarazione presentata dal contribuente

L’Esenzione per gli enti non commerciali
- I requisiti oggettivi e soggettivi per l’esenzione
- La natura non commerciale dell’attività alla luce della giurisprudenza
- La questione degli immobili concessi in comodato
- L’esenzione nel caso di immobili destinati ma non utilizzati
- L’esenzione per gli istituti scolastici
- Obblighi dichiarativi

Questioni di rilievo nella gestione della TARI
- Il trattamento delle superfici in cui si producono rifiuti speciali e la tassazione dei magazzini
- La determinazione dei costi del servizio, il fondo svalutazione crediti, le variazioni dei costi nel corso dell’esercizio
- La tassazione di alcune categorie di locali, la scelta dei coefficienti e la motivazione delle tariffe del tributo
- Le prospettive verso l’attuazione della tariffa corrispettiva

Cenni sugli aspetti sanzionatori
- Il cumulo giuridico e la recidiva alla luce della più recente giurisprudenza


 

Ore 11,30
Coffee Break
Ore 14,30
Chiusura lavori


Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 12 giugno 2017 e comunque nei limiti di capienza della sala.

Non è ammessa la partecipazione di soggetti diversi dall'Ente Locale che prestano la propria attività a supporto del Comune.

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE
A conclusione dei lavori, verrà inviato l'attestato di partecipazione identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione previa compilazione del questionario online obbligatorio.