Passignano sul Trasimeno (PG), 5 dicembre 2017

L’ATTIVITÀ DI ACCERTAMENTO DEI TRIBUTI LOCALI

- PARTECIPAZIONE GRATUITA PER GLI ENTI LOCALI -

RIVOLTO A:
Amministratori, Revisori dei Conti, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali

in collaborazione con

Comune di
PASSIGNANO SUL TRASIMENO
5 DICEMBRE 2017
Sala Consiliare
Via Gobetti, 1
PASSIGNANO SUL TRASIMENO (PG)

CAPIENZA SALA: 100 POSTI
 
 
Il corso mira ad approfondire le tecniche di accertamento dei tributi locali principali, alla luce della informatizzazione e della piena circolarità delle informazioni provenienti da fonti esterne ed interne all’Ente.
Ampio spazio sarà comunque dato alle novità legislative e giurisprudenziali riguardanti alcuni istituti vicini al procedimento di accertamento, come il ravvedimento operoso, le sanzioni, la prescrizione, la decadenza e la notifica. Sarà affrontato anche il tema delle segnalazioni qualificate.

 

PROGRAMMA

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti
Amministrazione Comunale
Michele FARNETI (Responsabile Servizio Tributi dei Comuni di Fossato di Vico e Valfabbrica (PG) - Presidente Comitato Regionale A.N.U.T.E.L. per l'Umbria)

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

Relatore:
Massimo MIGLIORISI (Responsabile Ufficio Tributi del Comune di Mugnano di Napoli (NA) - Docente A.N.U.T.E.L.)

Introduzione
- Origine dell’attività di accertamento.
- Effetti positivi in campo sociale e fiscale, fattori ostativi.

Il rapporto tributario
- Fase ordinaria: elementi del rapporto, adempimenti dei contribuenti

Fase di accertamento
Procedimento di accertamento:
- Iniziativa del contribuente (denuncia o versamento)
- Iniziativa dell’ufficio

Istruttoria:
- Banche dati disponibili
- Contradditorio endoprocedimentale: analisi dei casi in cui risulta obbligatorio

Fase decisoria
- avviso per infedele/omessa denuncia;
- avviso per omesso/parziale/tardivo versamento;

Fase integrativa della efficacia
- I tempi della notifica: analisi dei casi di prescrizione e dei casi di decadenza, con particolare riferimento al principio dello sdoppiamento del perfezionamento della notifica
- I canali possibili di notifica, con particolare riferimento alle novità introdotte dal DL 193/16

Aspetto sanzionatorio
- I principi
- Le sanzioni in caso di omesso/tardivo versamento alla luce delle recenti modifiche del 2015
- Le violazioni pluriennali e il problema del cumulo giuridico e della recidiva;
- Istituti deflattivi del contenzioso:
- Ravvedimento operoso alla luce delle novità apportate dalle ultime due leggi di stabilità e dal D.Lgs 158/2015
- Accertamento con adesione e possibili applicazione per i tributi locali
- Reclamo e mediazione

Alcune metodologie per l’accertamento :
- Allineamento della banca dati Tassa rifiuti alle banche dati catastali e soggetti iscritti ruolo):
- Individuazione degli immobili non presenti in banca dati tassa rifiuti;
- Verifica evasione Tassa rifiuti da anagrafe, da utenze elettriche, idriche;
- Verifica unità immobiliari F3 o F4;
- Verifica abitazione principale ai fini ICI/IMU,
- Verifica valore aree edificabili

Segnalazione qualificate
- Fonti normative e regolamentari
- Ambiti di intervento
- Uffici comunali coinvolti
- Alcuni esempi di indagine

 

Ore 13,00
Pausa
Ore 14,00
Ripresa dei lavori
Ore 16,30
Chiusura lavori

 

Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 28 novembre 2017 e comunque nei limiti di capienza della sala.

*Gli Enti associati non in regola con il versamento delle quote associative fino alla seconda annualità antecedente quella in corso non avranno diritto alla formazione gratuita sino alla regolarizzazione della posizione. Fermo restando che nei corsi ove è previsto il pagamento gli Enti associati potranno partecipare versando la quota dei non soci. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria dell’Associazione ai seguenti recapiti Tel. 0967-486494 email iniziative@anutel.it”.
 

 

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.