Sondrio, 16 novembre 2017

QUESTIONI DI MAGGIORE INTERESSE
NELL’APPLICAZIONE DELL’IMU, DELLA TASI E DELLA TARI

- PARTECIPAZIONE GRATUITA - RISERVATO ESCLUSIVAMENTE AGLI ENTI LOCALI -

RIVOLTO A:
Amministratori, Revisori dei Conti, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali

In collaborazione con 16 NOVEMBRE 2017
Sala Consiliare
Piazza Campello, 1
SONDRIO

CAPIENZA SALA: 60 POSTIsn_disabile

 

Comune di
SONDRIO
La fiscalità dei comuni è basata principalmente sui tributi che compongono l’imposta unica comunale (IUC). Tale tributi sono ormai applicati da alcuni anni, ma nonostante diversi aspetti della loro disciplina normativa sono stati chiariti nel tempo, restano alcune questioni di maggiore complessità derivanti sia dall’applicazione pratica dei prelievi e sia dalle pronunce della giurisprudenza, specie della Corte di cassazione. Lo scopo della giornata di studio di seguito proposta è proprio quello di affrontare alcune delle tematiche più complesse in materia di IMU, TASI e TARI, partendo dall’esame di specifiche fattispecie impositive, fino ad arrivare ad approfondimenti concernenti le aree edificabili, l’esenzione per gli enti non commerciali e l’applicazione del cumulo giuridico e della recidiva.
In materia di tassa sui rifiuti si esamineranno, tra l’altro, alcune delle più recenti novità, quali il decreto sulla misurazione puntuale dei rifiuti e lo schema relativo alle nuove regole per l’assimilazione dei rifiuti speciali.
Nel corso della giornata, inoltre, non mancherà occasione per illustrare le novità normative in arrivo con la prossima legge di bilancio 2018.
Inoltre, come di consueto, sarà lasciato spazio alle questioni poste dai partecipanti, allo scopo di consentire agli stessi l’approfondimento di specifiche questioni.

PROGRAMMA

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti:
Giampiero BUSI (Assessore al Bilancio del Comune di Sondrio)
Roberto MENEGOLA (Responsabile Ufficio Tributi del Comune di Montagna in Valtellina (SO) - Componente Consiglio Generale  A.N.U.T.E.L.)

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

Relatore:
Stefano BALDONI (Responsabile Area Economico-Finanziaria e Tributi del Comune di Corciano (PG) - Vice Presidente e Docente A.N.U.T.E.L.)

Il trattamento IMU e TASI di particolare fattispecie
- Il trattamento tributario dell'abitazione principale e definizione della stessa: i coniugi con residenze separate
- L'abitazione assegnata all'ex coniuge
- Gli alloggi sociali
- Il trattamento degli immobili degli ex istituti autonomi case popolari
- Gli immobili delle cooperative edilizie a proprietà indivisa
- Le abitazioni di militari o poliziotti
- Le fattispecie equiparabili all'abitazione principale
- Il trattamento tributario delle abitazioni dei cittadini italiani non residenti in Italia
- Il trattamento degli immobili degli ex istituti autonomi case popolari e gli alloggi invenduti delle imprese di costruzione
- Le abitazioni concesse in comodato e le abitazioni locate a canone concordato
- Particolari ipotesi di soggettività passiva: il concessionario dei beni demaniali, il leasing, i trust, il coniuge superstite
- L’applicazione dei tributi nel caso di decesso del contribuente: la responsabilità degli eredi
- I tributi nel caso di fallimento e nel concordato preventivo
- La questione dei fabbricati con impianti “imbullonati”
- Fabbricati rurali e fabbricati “fantasma”
- Fabbricati di interesse storico-artistico e fabbricati inagibili e inabitabili
- Gli effetti delle modifiche delle rendite catastali e delle rettifiche della doc.fa

L'applicazione di IMU e TASI sulle aree edificabili e sui fabbricati delle categorie fittizie
- Definizione di area edificabile
- I limiti all'edificabilità e i riflessi sul tributo
- L'edificazione di fabbricati: il momento di passaggio dall'area al fabbricato
- I fabbricati in corso di costruzione
- Le aree pertinenziali di fabbricati
- La finzione giuridica di non edificabilità delle aree
- L'applicazione del tributo nel caso di interventi edilizi
- Il trattamento delle unità collabenti e delle categorie catastali fittizie
- La determinazione del valore delle aree edificabili: la motivazione e la valenza della dichiarazione presentata dal contribuente

L’Esenzione per gli enti non commerciali
- I requisiti oggettivi e soggettivi per l’esenzione
- La natura non commerciale dell’attività alla luce della giurisprudenza
- La questione degli immobili concessi in comodato
- L’esenzione nel caso di immobili destinati ma non utilizzati
- L’esenzione per gli istituti scolastici
- Obblighi dichiarativi

Questioni di rilievo nella gestione della TARI
- Il trattamento delle superfici in cui si producono rifiuti speciali e la tassazione dei magazzini
- La determinazione dei costi del servizio, il fondo svalutazione crediti, le variazioni dei costi nel corso dell’esercizio
- I criteri per la misurazione puntuale dei rifiuti contenute nel DM 20/04/2017
- Le nuove regole sull’assimilazione dei rifiuti e sulla tariffa corrispettiva

Aspetti sanzionatori
- Il cumulo giuridico e la recidiva alla luce della più recente giurisprudenza


 

Ore 13,00
Pausa
Ore 14,00
Ripresa dei lavori
Ore 16,30
Chiusura lavori


Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 9 novembre 2017 e comunque nei limiti di capienza della sala.

*Gli Enti associati non in regola con il versamento delle quote associative fino alla seconda annualità antecedente quella in corso non avranno diritto alla formazione gratuita sino alla regolarizzazione della posizione. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria dell’Associazione ai seguenti recapiti Tel. 0967-486494 email iniziative@anutel.it”.
 

 

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.