Capaccio Paestum (SA), 20 novembre 2017

IL QUADRO NORMATIVO E GIURISPRUDENZIALE 2017
DELLA TARI, DALLA FASE ORDINARIA ALLA FASE COATTIVA

- PARTECIPAZIONE GRATUITA PER GLI ENTI LOCALI -

RIVOLTO A:
Amministratori, Revisori dei Conti, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali

in collaborazione con

Comune di
CAPACCIO PAESTUM
20 NOVEMBRE 2017
Sala Convegni
Mec Paestum Hotel

Via Tiziano Vecellio, 23
CAPACCIO PAESTUM (SA)

CAPIENZA SALA: 150 POSTI
 
 
Durante l’incontro, dopo una panoramica sul contesto normativo tributario, ci si soffermerà su tutti gli elementi che compongono l’obbligazione tributaria Tari, analizzando le principali problematiche emerse negli anni, oggetto di pronunce giurisprudenziali, talvolta contrastanti. Si approfondiranno anche le modalità di riscossione ordinaria e coattiva, la fase di accertamento e gli istituti deflattivi del contenzioso, nonché il potere regolamentare dell’Ente, molto forte per questo tributo ma poco e male utilizzato dai Comuni

 

PROGRAMMA

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti
Francesco PALUMBO (Sindaco del Comune di Capaccio Paestum)
Francesco TUCCIO (Presidente A.N.U.T.E.L.)
Giovanni PUGLIA (Responsabile Servizio Tributi del Comune di Capaccio (SA) - Componente Consiglio Generale A.N.U.T.E.L.)

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

Relatore:
Massimo MIGLIORISI (Responsabile Ufficio Tributi del Comune di Mugnano di Napoli (NA) - Docente A.N.U.T.E.L.)

Il diritto tributario e i suoi riferimenti costituzionali
Il concetto di tassa e di imposta
Il rapporto tributario e gli elementi costitutivi di un’obbligazione tributaria: presupposto, soggetto attivo, oggetto, base imponibile, aliquote/tariffe, soggetti passivi, riduzioni o esenzioni
Soggetto attivo
Presupposto per l’applicazione del tributo con particolare riferimento al significato di “utilizzabilità” e ad i suoi effetti sul rapporto tributario (esclusione o esenzione?)
Oggetti d’imposizione: locale e area scoperta
I rifiuti speciali e i rifiuti urbani e assimilati: le novità sulla nuova assimilazione dei rifiuti speciali agli urbani
Base imponibile: superficie catastale o superficie calpestabile? Quali sono le fonti da cui attingere la base imponibile
Soggetti passivi e il concetto di solidarietà
Adempimenti del contribuente: dichiarazione, versamento e scadenze
L’individuazione dei costi del servizio da inserire nel PEF, con particolare riferimento ai crediti inesigibili o di dubbia esigibilità, le variazioni dei costi dell’anno e in corso e degli anni precedenti, con relativa possibilità di copertura
Il calcolo della tariffa ai sensi del Dpr 158/99
La delibera di approvazione del piano finanziario, delle tariffe e il presunto obbligo motivazionale
Approvazione tariffa: organo competente e modalità di calcolo
La problematica relativa alla tassazione dei magazzini
La figura del funzionario responsabile del tributo, del responsabile di procedimento, del rappresentante in giudizio, del mediatore
La riscossione della tari : liquidazione o autoliquidazione
La fase di accertamento e di riscossione coattiva
Cenni agli istituti deflattivi del contenzioso: autotutela, accertamento con adesione, adesione all’accertamento, reclamo/mediazione
Potere regolamentare

 

Ore 11,00
Il Coffee Break è gentilmente offerto dal Comune

Ore 13,00
Pausa
Ore 14,30
Ripresa dei lavori
Ore 16,30
Chiusura lavori

 

Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 14 novembre 2017 e comunque nei limiti di capienza della sala.

*Gli Enti associati non in regola con il versamento delle quote associative fino alla seconda annualità antecedente quella in corso non avranno diritto alla formazione gratuita sino alla regolarizzazione della posizione. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria dell’Associazione ai seguenti recapiti Tel. 0967-486494 email iniziative@anutel.it”.
 

 

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.

COLAZIONE DI LAVORO

È prevista la colazione di lavoro ad un costo convenzionato di € 20,00, a persona, a carico dei partecipanti, presso il ristorante della struttura. La direzione del ristorante rilascerà apposita ricevuta.

E' COMUNQUE OBBLIGATORIO COMUNICARE ENTRO E NON OLTRE 3 GIORNI PRIMA DELL'INCONTRO EVENTUALE MANCANZA DI PARTECIPAZIONE E/O DISDETTA DELLA COLAZIONE DI LAVORO A:
Sede Nazionale: Tel. 0967.486494 - fax 0967.486143
Sede Secondaria di AMELIA: Tel. 0744-978165 - fax 0744-978834

SI RINGRAZIA