Varese, 23 novembre 2017

CONTENUTO, APPROVAZIONE E FINANZIAMENTO DEL PIANO FINANZIARIO PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI
TASSA E TARIFFA CORRISPETTIVA RIFIUTI

- PARTECIPAZIONE GRATUITA PER GLI ENTI LOCALI -

RIVOLTO A:
Amministratori, Revisori dei Conti, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali

in collaborazione con

Provincia di
VARESE
23 NOVEMBRE 2017
Sala Convegni di Villa Recalcati
C/O Provincia di Varese
P.zza Libertà, 1
VARESE

CAPIENZA SALA: 100 POSTI
 
 

Il corso è diretto sia agli amministratori che ai funzionari comunali ed intende occuparsi, da un punto di vista sia legale che pratico, degli argomenti  e delle problematiche che interessano il contenuto,  l’approvazione ed il finanziamento del piano finanziario del servizio di gestione dei rifiuti. Conseguentemente,  ci si occuperà della tassa rifiuti e della tariffa corrispettiva mettendo in rilievo anche le problematiche dell’eventuale passaggio dalla prima alla seconda. Si tratta di argomenti più che mai di  estrema attualità tenuto conto delle recenti novità tra le quali: il DM 20/04/2017 in materia di tariffa corrispettiva;  giurisprudenza amministrativa in materia di approvazione dei piani finanziari; interventi dell’Autorità Anticorruzione in materia di gestione del servizio pubblico di gestione dei rifiuti.  Gli argomenti verranno affrontati avendo a mente la necessità del rispetto della normativa  europea in materia di concorrenza, con particolare riguardo al rispetto della disciplina in materia di divieto di aiuti di stato e di quella su appalti e concessioni pubblici. L’intento finale è anche quello di richiamare l’attenzione di amministratori e dei funzionari comunali (responsabili finanziari e responsabili del servizio Ambiente) sulle responsabilità personali connesse alla violazione della normativa europea ed italiana.

 

PROGRAMMA

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti
Ferdinando CIRCOSTA (Componente Collegio dei Revisori dei Conti A.N.U.T.E.L.)

Ore 9,30
Inizio della relazione

Relatore:
Roberto LENZU (Responsabile Direzione Entrate del Comune di Sassuolo (MO) - Componente Osservatorio Tecnico e Docente A.N.U.T.E.L.)

Costo del servizio e piano finanziario
- Affidamento e contratto  in materia di servizio pubblico di gestione dei rifiuti: responsabilità di amministratori e funzionari comunali. 
- Copertura dei costi del Servizio ed il limite del divieto di aiuti di stato.
- Natura e contenuto del piano finanziario e sua approvazione.
- Competenze e responsabilità di amministratori e funzionari comunali.
- La normativa italiana in materia di rivalsa dello Stato sui Comuni in caso di condanna in materia di violazione della normativa europea e danno erariale.

Finanziamento del servizio di gestione dei rifiuti
- Il principio guida del chi inquina paga.
- Tributi ambientali e tariffa corrispettiva.
- Tassa sui rifiuti (TARI) e sua adeguatezza.
- Esclusioni, riduzioni tecniche ed agevolazioni
- Rifiuti speciali non assimilati-assimilabili e questione dei magazzini.
- Tariffa corrispettiva e sua applicazione: DM 20/04/2017.
- La disciplina regionale in Emilia Romagna.
- Il potere deliberativo e regolamentare dei Comuni.
- Passaggio da tassa a tariffa corrispettiva ed implicazioni sulla natura del contratto di gestione del servizio rifiuti: i profili di violazione della normativa comunitaria.

 

 

Ore 13,00
Pausa
Ore 14,00
Ripresa dei lavori
Ore 16,30
Chiusura lavori

Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 16 novembre 2017 e comunque nei limiti di capienza della sala.

*Gli Enti associati non in regola con il versamento delle quote associative fino alla seconda annualità antecedente quella in corso non avranno diritto alla formazione gratuita sino alla regolarizzazione della posizione. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria dell’Associazione ai seguenti recapiti Tel. 0967-486494 email iniziative@anutel.it”.

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.