Grosseto, 21 dicembre 2017

TRIBUTI COMUNALI: LE DIVERSE MODALITÀ DI RISCOSSIONE
E LE NOVITÀ DELLA LEGGE DI BILANCIO 2018

- PARTECIPAZIONE GRATUITA PER GLI ENTI LOCALI -

RIVOLTO A:
Amministratori, Revisori dei Conti, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali, Società e Soggetti privati

In collaborazione con

Comune di GROSSETO

 

21 DICEMBRE 2017
Le Casette Cinquecentesche del Cassero Senese
Via Aurelio Saffi, 6
GROSSETO


CAPIENZA SALA: 80 POSTI
 
 

A partire dal 1° luglio 2017, per effetto delle disposizioni contenute negli artt. 1 e 2 del Decreto Legge 22 ottobre 2016, n. 193, convertito dalla Legge 1° dicembre 2016, n. 225, i Comuni non possono più avvalersi di Equitalia per la riscossione delle proprie entrate ma devono decidere se affidare le attività di riscossione, volontaria e coattiva, ad Agenzia delle Entrate-Riscossione ovvero adottare un modello di gestione differente tra quelli che l’ordinamento prevede.
A tal fine, il corso - di taglio pratico-giuridico - si pone l’obiettivo di approfondire i diversi sistemi di riscossione delle entrate tributarie comunali mettendo in evidenza le diversità, i vantaggi e le criticità delle differenti possibili scelte.
Durante l’incontro saranno anche trattate le novità relative ai tributi comunali contenute nella legge di bilancio 2018.
Ampio spazio sarà riservato agli interventi dei partecipanti, anche relativi ad ulteriori aspetti applicativi dei tributi comunali.

 

PROGRAMMA

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti
Amministrazione Comunale
Nazario FESTEGGIATO (Dirigente Settore Tributi e Patrimonio del Comune di Grosseto - Componente Giunta Esecutiva A.N.U.T.E.L.)

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

Relatore:
Luigi GIORDANO (Dirigente Settore Entrate del Comune di Pozzuoli (NA) - Docente A.N.U.T.E.L.)

La gestione dei procedimenti di riscossione volontaria, accertamento e riscossione coattiva delle entrate tributarie comunali:
- la riscossione volontaria:
    - l’autoliquidazione e la liquidazione d’ufficio;
    - gli strumenti di pagamento;
    - le diverse modalità di gestione;
- l’attività di accertamento:
    - tipologia e funzione degli atti;
    - le diverse modalità di gestione;
- la riscossione coattiva:
    - gli strumenti e le fasi;
    - le diverse modalità di gestione;
    - il raffronto tra il sistema del ruolo e quello della riscossione a mezzo ingiunzione fiscale:
        - le norme applicabili;
        - la ripartizione delle competenze;
        - il contenuto e la notifica dell’ingiunzione;
        - gli oneri della riscossione;
        - la dilazione di pagamento;
        - la sospensione della riscossione;
        - la compensazione tra crediti e debiti;
        - la riscossione coattiva di importi di modesto valore;
        - la fase cautelare:
           - il fermo amministrativo;
           - l’ipoteca;
           - la gratuità delle trascrizioni, iscrizioni e cancellazioni dei pignoramenti e delle ipoteche;
        - la fase esecutiva:
           - il termine per iniziare l’esecuzione;
           - l’espropriazione immobiliare;
           - l’espropriazione mobiliare;
           - l’espropriazione presso terzi:
             - il pignoramento di fitti e pigioni;
             - il pignoramento verso terzi;
             - il pignoramento presso la Pubblica Amministrazione
             - la dichiarazione stragiudiziale del terzo;
    - il potenziamento della riscossione coattiva;
    - il controllo dell’Agente della riscossione e del Concessionario:
        - la inesigibilità del credito;
        - la procedura di controllo;
        - il discarico;
        - il diniego del discarico e le conseguenze.

Le novità della legge di bilancio 2018


Quesiti relativi all’applicazione delle entrate tributarie comunali

In considerazione delle continue modifiche normative, la trattazione degli argomenti sarà aggiornata alla normativa vigente al momento dello svolgimento della giornata formativa

 

 

Ore 11,30
Pausa
Ore 12,00
Ripresa dei lavori
Ore 14,00
Chiusura lavori

 

Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 14 dicembre 2017 e comunque nei limiti di capienza della sala.

 

TIPOLOGIA ASSOCIATIVA MODALITA' DI PARTECIPAZIONE QUOTA DI PARTECIPAZIONE
SOCIETA' E SOGGETTI PRIVATI   € 150,00 + IVA a partecipante
 
*Gli Enti associati non in regola con il versamento delle quote associative fino alla seconda annualità antecedente quella in corso non avranno diritto alla formazione gratuita sino alla regolarizzazione della posizione. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria dell’Associazione ai seguenti recapiti Tel. 0967-486494 email iniziative@anutel.it”.
Il pagamento dovrà essere effettuato a ricezione della fattura, esclusivamente sulle coordinate indicate.

Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell'art.3 Legge 13.08.2010, n. 136

 

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.