Tito Scalo (PZ), 31 gennaio 2018

IL BILANCIO DI PREVISIONE 2018

QUOTE DI PARTECIPAZIONE (clicca qui)

RIVOLTO A:
Amministratori, Revisori dei Conti, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali.

In collaborazione con

Regione BASILICATA

 

31 GENNAIO 2018
Sala Sviluppo Basilicata
Centro Direzionale Zona Industriale
"TITO SCALO" (PZ)


CAPIENZA SALA: 50 POSTI

 
 

 

Con l’entrata in vigore del nuovo sistema contabile armonizzato, introdotto con il D.Lgs. 118/2011, gli Enti Locali si sono trovati a dover affrontare un nuovo modo di “intendere” l’amministrazione e la finanza locale.
Se da un lato questo dovrebbe consentire di costruire bilanci più attendibili che fanno riferimento a risorse certe dall’altro sono moltiplicate le difficoltà e gli adempimenti a carico degli operatori dei servizi finanziari con una più incisiva responsabilizzazione sugli aspetti contabili anche per i responsabili tecnici e amministrativi degli Enti Locali.
La Legge di Bilancio 2017 ha cambiato i vincoli di finanza pubblica e il relativo sistema sanzionatorio e premiante così come vede assumere un peso maggiore la quota di fondo di solidarietà comunale che dipenderà sempre di più dalle capacità fiscali e dai costi standard.
Queste tematiche saranno trattate nella giornata di formazione dove insieme ad una disamina del documento di programmazione e di bilancio saranno oggetto di confronto e anche le recenti novità introdotte con i decreti correttivi ai principi e agli schemi contabili, con particolare riferimento alle novità che saranno introdotte con la Legge di Bilancio del 2018
La giornata si chiude con un breve sguardo ai principali adempimenti che attendono gli Enti Locali nel 2018.
Il corso è rivolto ad amministratori, dirigenti, funzionari dei servizi finanziari, tecnici, amministrativi e ai revisori degli Enti Locali.

 

PROGRAMMA

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti
Rosa Giulia MARINO
(Responsabile Servizio Amministrativo, Contabile e Finanziario del Comune di Brindisi di Montagna (PZ) - Presidente Comitato Regionale A.N.U.T.E.L. per la Basilicata)
Saverio MERCADANTE (Responsabile Servizio Finanziario dei Comuni di Tramutola (PZ) e Marsico Nuovo (PZ) - Componente Consiglio Generale A.N.U.T.E.L.)

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

Relatore:
Antonio INFANTINO (Dirigente Settore Finanziario e Contabile - Vice Segretario Generale del Comune di Rende (CS))

LE NOVITÀ DELLA LEGGE DI BILANCIO 2018
- La definizione delle tariffe del servizio rifiuti. Il nuovo ruolo dell’autorità per l’energia elettrica, il gas e i servizi idrici integrati.
- I rinnovi contrattuali nel pubblico impiego. Riflessi sul bilancio degli Enti Locali.
- Il fondo crediti di dubbia esigibilità. La modifica delle percentuali di accantonamento.
- La determinazione del fondo di solidarietà comunale.
- Le modifiche alla disciplina del pareggio di bilancio. I nuovi termini per la richiesta degli spazi finanziari.
- Le norme per favorire gli investimenti degli Enti Locali.
- Le novità per gli Enti in dissesto finanziario.
- Le fusioni di Comuni. Contributi e incentivi.
- Il fondo di progettazione in favore degli Enti Locali.
- Il D.U.P. semplificato.
- Le proroghe dei termini.

L’ AGGIORNAMENTO DEL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE
- Il principio contabile applicato alla programmazione di bilancio.
- Il contenuto del D.U.P. e della nota di aggiornamento.
- Gli allegati al documento unico di programmazione.
- Il programma annuale e triennale delle oo.pp. .
- Il D.U.P. semplificato per i comuni con meno di 5.000 abitanti.

LA PREDISPOSIZIONE DEL BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO
- La procedura di approvazione del bilancio.
- Lo schema di bilancio e gli allegati obbligatori.
- La gestione dei fondi e degli accantonamenti obbligatori.
- Il fondo crediti di dubbia esigibilità.
- Il fondo pluriennale vincolato.
- Il risultato di amministrazione presunto.
- Le previsioni di cassa e le entrate vincolate.
- Gli equilibri di bilancio (con le modifiche introdotte dal decreto correttivo).
- La predisposizione della nota integrativa al bilancio.
- Uno sguardo al nuovo parere dei revisori al bilancio armonizzato.
- Il piano degli indicatori e dei risultati attesi.
- Il collegamento con il ciclo della performance e il piano esecutivo di gestione.
- Il prospetto di dimostrazione del rispetto dei vincoli di finanza pubblica.

L’ ESERCIZIO PROVVISORIO E LA GESTIONE PROVVISORIA
- Esercizio provvisorio e gestione provvisoria.
- Le variazioni al bilancio durante l’esercizio provvisorio.
- L’applicazione dell’avanzo vincolato (Condizioni e limiti).

 

Ore 13,00
Pausa
Ore 14,00
Ripresa dei lavori
Ore 16,30
Chiusura lavori

 

Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 23 gennaio 2018 e comunque nei limiti di capienza della sala.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

TIPOLOGIA ASSOCIATIVA MODALITA' DI PARTECIPAZIONE QUOTA DI PARTECIPAZIONE
QUOTA "B"e"C" PARTECIPAZIONE GRATUITA SENZA LIMITI
(in regola con le quote associative fino al 2017*)
GRATUITA
QUOTA "A/PLUS" PARTECIPAZIONE GRATUITA PER N°1 PARTECIPANTE
(n°2 Bonus annuali )
€ 50,00 dal 2° partecipante
QUOTA "A"   € 50,00 a partecipante
 
NON ASSOCIATI   € 150,00 a partecipante
 
*Gli Enti associati non in regola con il versamento delle quote associative fino alla seconda annualità antecedente quella in corso non avranno diritto alla formazione gratuita sino alla regolarizzazione della posizione. Fermo restando che nei corsi ove è previsto il pagamento gli Enti associati potranno partecipare versando la quota dei non soci. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria dell’Associazione ai seguenti recapiti Tel. 0967-486494 email iniziative@anutel.it”.
Il pagamento dovrà essere effettuato a ricezione della fattura, esclusivamente sulle coordinate indicate.
Per gli Enti Locali la quota è esente IVA, ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell'art.3 Legge 13.08.2010, n. 136

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.