Orvieto (TR), 22 febbraio 2018

LA SOGGETTIVITÀ PASSIVA IMU/TASI/TARI
E LA NOTIFICA DEGLI ATTI IMPOSITIVI

QUOTE DI PARTECIPAZIONE (clicca qui)

RIVOLTO A:
Amministratori, Revisori dei Conti, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali, Società e Soggetti privati.

in collaborazione con

Comune di
ORVIETO
22 FEBBRAIO 2018
Sala del Governatore
Palazzo dei Sette
Corso Cavour
  ORVIETO (TR)

CAPIENZA SALA: 100 POSTI
 
 
L’applicazione dei tributi locali non può prescindere dalla conoscenza di istituti appartenenti alle diverse branche del diritto, in particolare del diritto civile.
La corretta individuazione del soggetto passivo d’imposta, infatti, è spesso resa complessa dalla peculiare disciplina riservata dalle norme civilistiche a determinati istituti.
Il seminario, con taglio pratico e operativo, ha lo scopo di fornire, attraverso una conoscenza più approfondita di alcune fattispecie e tenendo conto della più recente giurisprudenza di Cassazione, un supporto valido nella corretta individuazione dei soggetti passivi d’imposta nonché consentire la corretta intestazione e notifica degli atti impositivi tributari.

 

PROGRAMMA

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti
Amministrazione Comunale
Michele FARNETI (Responsabile Area Economico Finanziaria dei Comuni di Fossato di Vico (PG) e Valfabbrica (PG) - Presidente Comitato Regionale ANUTEL per l'Umbria)

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

 

Relatore:
Maria SUPPA (Avvocato Tributarista - Patrocinante in Cassazione - Docente A.N.U.T.E.L.)

LE PARTICOLARI SOGGETTIVITA’ DEI TRIBUTI LOCALI
- Il diritto di abitazione del coniuge superstite.
- Il diritto di abitazione ex art.1022 e seg.c.c. e il diritto di usufrutto.
- La soggettività passiva del coniuge assegnatario della casa coniugale.
- I soggetti passivi nel comodato.
- La soggettività passiva IMU e TASI nel leasing.
- La proprietà e la nuda proprietà.
- Il detentore qualificato e non.
- Il trust.

I SOGGETTI PASSIVI E LA NOTIFICA DEGLI ATTI NELLE SUCCESSIONI MORTIS CAUSA
- La responsabilità per i debiti del de cuius.
- Gli eredi e i chiamati all’eredità.
- La notifica degli atti impositivi nelle successioni.
- L’eredita giacente e i riflessi su imu e tasi.
- Le forme di accettazione dell’eredità e i rifelssi sulla soggettività passiva IMU/TASI.
- Il curatore dell’eredità giacente.
- L’actio interrogatoria.
- La rinuncia all’eredità e gli effetti sulla soggettività passiva IMU/TASI.

L’INTESTAZIONE E LA NOTIFICA DEGLI ATTI TRIBUTARI ALLE SOCIETA' NEI CASI DI:
- Messa in liquidazione della società.
- Cancellazione della società dal registro delle imprese, alla luce del D.Lgs 175/2014.
- Trasformazione - fusione e scissione.
- Fallimento.
- Concordato preventivo.
- Liquidazione coatta amministrativa.

LE MODALITA’ DI NOTIFICA DEGLI ATTI TRIBUTARI ALLE PERSONE GIURIDICHE:
- La notifica codicistica ex art.145 c.p.c..
- La notifica a mezzo posta, diretta e mediante agente notificatore.
- La nuova notifica pec “diretta” in vigore dal 1 luglio 2017 e quella ex 149-bis c.p.c.

 

Ore 13,00
Pausa
Ore 14,00
Ripresa dei lavori
Ore 16,30
Chiusura lavori


Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 16 febbraio 2018 e comunque nei limiti di capienza della sala.

 

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

TIPOLOGIA ASSOCIATIVA MODALITA' DI PARTECIPAZIONE QUOTA DI PARTECIPAZIONE
QUOTA "B"e"C" PARTECIPAZIONE GRATUITA SENZA LIMITI
(in regola con le quote associative fino al 2017*)
GRATUITA
QUOTA "A/PLUS" PARTECIPAZIONE GRATUITA PER N°1 PARTECIPANTE
(n°2 Bonus annuali )
€ 50,00 dal 2° partecipante
QUOTA "A"   € 50,00 a partecipante
 
NON ASSOCIATI   € 150,00 a partecipante
 
SOCIETA' E SOGGETTI PRIVATI   € 150,00 + Iva a partecipante
*Gli Enti associati non in regola con il versamento delle quote associative fino alla seconda annualità antecedente quella in corso non avranno diritto alla formazione gratuita sino alla regolarizzazione della posizione. Fermo restando che nei corsi ove è previsto il pagamento gli Enti associati potranno partecipare versando la quota dei non soci. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria dell’Associazione ai seguenti recapiti Tel. 0967-486494 email iniziative@anutel.it”.
Il pagamento dovrà essere effettuato a ricezione della fattura, esclusivamente sulle coordinate indicate.
Per gli Enti Locali la quota è esente IVA, ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell'art.3 Legge 13.08.2010, n. 136

 

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.