Macerata, 29 maggio 2018

TRIBUTI LOCALI: ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE
(ALLA LUCE DELLE ULTIME NOVITA' NORMATIVE E GIURISPRUDENZIALI)

QUOTE DI PARTECIPAZIONE (clicca qui)

RIVOLTO A:
Amministratori, Revisori dei Conti, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali, Società e Soggetti privati.

 

con il pratrocinio 29 MAGGIO 2018
Sala Conferenze
Via Velluti, 41
(Frazione Piediripa)

MACERATA

CAPIENZA SALA: 90 POSTIsn_disabile

 

Provincia di
MACERATA

Comune di
MACERATA

 

Con la soppressione  di  Equitalia S.p.A., per effetto delle disposizioni contenute negli artt. 1 e 2 del D.L. 22 ottobre 2016, n. 193, convertito dalla legge 1° dicembre 2016, n. 225, i Comuni sono stati chiamati a  decidere se affidare le attività di riscossione, volontaria e coattiva, all’Agenzia delle Entrate-Riscossione ovvero adottare un modello di gestione differente.
Nella giornata di  formazione si tratteranno, quindi,  le principali novità su accertamento e  riscossione che interessano gli Enti Locali alla luce dei più recenti interventi della giurisprudenza di legittimità e si affronteranno, altresì, con taglio pratico, le principali criticità legate alla riscossione dei tributi locali nelle successioni  mortis causa, nei riguardi delle società in liquidazione e cancellate e nelle procedure concorsuali.
Nella seconda parte, poi, si analizzeranno le principali misure cautelari  e le procedure esecutive,  anche alla luce delle ultime novità normative e giurisprudenziali.


PROGRAMMA

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti:
Marco CALDARELLI
(Assessore al Bilancio e Tributi del Comune di Macerata)
Giorgio NOBILI (Componente Consiglio Generale A.N.U.T.E.L.)

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

Relatore:
Maria SUPPA (Avvocato Tributarista - Patrocinante in Cassazione - Docente A.N.U.T.E.L.)

ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE in fattispecie particolari:

IMU/TASI degli enti non profit
- I requisiti soggettivi ed oggettivi necessari per accedere all’esenzione alla luce dei più recenti principi espressi dal diritto vivente:
    - il concetto di attività commerciale rilevante ai fini IMU;
    - l’esenzione per gli immobili concessi in comodato o in locazione;
    - gli immobili destinati ma non utilizzati;
    - i requisiti necessari per l’accesso all’esenzione di Enti ecclesiastici e scuole paritarie.

Successioni mortis causa
- La responsabilità per i debiti del de cuius.
- Gli eredi e i chiamati all’eredità.
- La notifica degli atti impositivi nelle successioni.
- L’eredita giacente e i riflessi su IMU e TASI.
- Le forme di accettazione dell’eredità e i rifelssi sulla soggettività passiva IMU/TASI.
- Il curatore dell’eredità giacente.
- L’actio interrogatoria.
- La rinuncia all’eredità e gli effetti sulla soggettività passiva IMU/TASI.

Società cancellate e in liquidazione
- Intestazione e notifica degli accertamenti e degli atti della  riscossione alle società in liquidazione e cancellate.

La riscossione dei  tributi locali nel fallimento e nelle  altre procedure concorsuali
- L’ammissione al passivo per la  riscossione dei crediti tributari ante fallimento:
    - la notifica degli  atti al curatore e al fallito.
- Il principio del doppio binario.
- La riscossione  dei crediti tributari sorti durante il fallimento.
- Le ipotesi di mancata vendita dell’immobile da parte della curatela.
- La riscossione dei tributi locali nel concordato preventivo e nelle  altre procedure concorsuali.

L’adozione delle misure  cautelari e le procedure esecutive alla luce delle ultime novità normative e giurisprudenziali:
- Il fermo amministrativo
- L’ipoteca
- Le  procedure esecutive:
    - il pignoramento presso terzi;
    - la dichiarazione stragiudiziale del terzo;
    - l’espropriazione immobiliare;
    - l’espropriazione mobiliare.

 

Ore 13,00
Pausa
Ore 14,00
Ripresa dei lavori
Ore 16,30
Chiusura lavori


Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 22 maggio 2018 e comunque nei limiti di capienza della sala.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

TIPOLOGIA ASSOCIATIVA MODALITA' DI PARTECIPAZIONE QUOTA DI PARTECIPAZIONE
QUOTA "B"e"C" PARTECIPAZIONE GRATUITA SENZA LIMITI
(in regola con le quote associative fino al 2017*)
GRATUITA
QUOTA "A/PLUS" PARTECIPAZIONE GRATUITA PER N°1 PARTECIPANTE
(n°2 Bonus annuali )
€ 50,00 dal 2° partecipante
QUOTA "A"   € 50,00 a partecipante
 
ENTI LOCALI E SOGGETTI
CHE HANNO ACQUISTATO L'ACCESSO AL SITO
  € 100,00 + Iva (se dovuta **) a partecipante
ENTI LOCALI NON ASSOCIATI   € 150,00 a partecipante
 
SOCIETA' E SOGGETTI PRIVATI   € 150,00 + Iva a partecipante
*Gli Enti associati non in regola con il versamento delle quote associative fino alla seconda annualità antecedente quella in corso non avranno diritto alla formazione gratuita sino alla regolarizzazione della posizione. Fermo restando che nei corsi ove è previsto il pagamento gli Enti associati potranno partecipare versando la quota dei non soci. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria dell’Associazione ai seguenti recapiti Tel. 0967-486494 email iniziative@anutel.it”.
Il pagamento dovrà essere effettuato a ricezione della fattura, esclusivamente sulle coordinate indicate.
** Per gli Enti Locali la quota è esente IVA, ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell'art.3 Legge 13.08.2010, n. 136

 

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.