Monza, 11 marzo 2019

LA RENDICONTAZIONE FINANZIARIA ED ECONOMICO PATRIMONIALE DELL’ESERCIZIO FINANZIARIO 2018

QUOTE DI PARTECIPAZIONE (clicca qui)

RIVOLTO A:
Amministratori, Revisori dei Conti, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali.

 

  11 MARZO 2019
Urban Center
Via F. Turati 6

MONZA

CAPIENZA SALA: 70 POSTIsn_disabile

 


 

 


PROGRAMMA
 

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti:
Vittorio VALTOLINA
(Vice Presidente A.N.U.T.E.L.)

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

Relatore:
Ivana RASI
(Dirigente Settore Ragioneria, Bilancio e Contabilità, Economato, Società Partecipate del Comune di Viterbo - Docente A.N.U.T.E.L.)

LA RENDICONTAZIONE FINANZIARIA
- La chiusura contabile dell’anticipazione di tesoreria
- La parificazione del conto del tesoriere
- La giacenza della cassa vincolata
- Il riaccertamento straordinario dei residui e i casi in cui è possibile procedere a rettifica
- Il riaccertamento ordinario
- L’esigibilità dei residui attivi e passivi
- La reimputazione degli impegni e degli accertamenti
- La reimputazione parziale
- La nuova disciplina del fondo pluriennale vincolato da applicare in sede di riaccertamento ordinario
- Gli effetti prodotti dalle variazioni del riaccertamento ordinario sul bilancio in corso di approvazione
- Il risultato di amministrazione
- L’utilizzo dell’anticipazione di liquidità in sede di rendiconto
- La verifica degli equilibri
- La certificazione relativa al rispetto del vincolo di finanza pubblica del pareggio di bilancio

LA RENDICONTAZIONE ECONOMICA e PATRIMONIALE
- Le scritture di apertura, in particolare quelle relative ai ratei e ai risconti iniziali
- La rilevazione dei fatti gestionali secondo il principio della competenza economica
- Le scritture di fine esercizio
- La registrazione dei proventi dei permessi a costruire, dei trasferimenti correnti vincolati, dei contributi agli investimenti e delle concessioni pluriennali
- Il salario accessorio
- Le rivalutazioni e le svalutazioni
- I fondi per rischi ed oneri
- La determinazione del risultato di esercizio
- Il patrimonio netto
- Il fondo di dotazione
- Le riserve
    - Indisponibili
    - Disponibili
    - Da capitale
    - Da permessi a costruire
Le altre riserve indisponibili e il metodo del  metodo del patrimonio netto nella valutazione delle partecipazioni

  

Ore 13,00
Pausa
Ore 14,30
Ripresa dei lavori
Ore 16,30
Chiusura lavori


Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 4 marzo 2019 e comunque nei limiti di capienza della sala.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

TIPOLOGIA ASSOCIATIVA MODALITA' DI PARTECIPAZIONE QUOTA DI PARTECIPAZIONE
QUOTA "B"e"C" PARTECIPAZIONE GRATUITA SENZA LIMITI
(in regola con le quote associative *)
GRATUITA
QUOTA "A/PLUS" PARTECIPAZIONE GRATUITA PER N°1 PARTECIPANTE
(n°2 Bonus annuali )
€ 50,00 dal 2° partecipante
QUOTA "A"   € 50,00 a partecipante
 
ENTI LOCALI
CHE HANNO ACQUISTATO L'ACCESSO AL SITO
  € 100,00 a partecipante
ENTI LOCALI NON ASSOCIATI   € 150,00 a partecipante
 
*Gli Enti associati non in regola con il versamento delle quote associative non avranno diritto alla formazione gratuita sino alla regolarizzazione della posizione. Fermo restando che nei corsi ove è previsto il pagamento gli Enti associati potranno partecipare versando la quota dei non soci. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria dell’Associazione ai seguenti recapiti Tel. 0967-486494 email iniziative@anutel.it”.
Il pagamento dovrà essere effettuato a ricezione della fattura, esclusivamente sulle coordinate indicate.
** Per gli Enti Locali la quota è esente IVA, ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell'art.3 Legge 13.08.2010, n. 136

 

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.

COLAZIONE DI LAVORO

E' prevista la colazione di lavoro ad un costo convenzionato di Euro 14,00, a persona, a carico dei partecipanti, presso il ristorante "La Viestana" - Via Mentana 22. La direzione del ristorante rilascerà apposita ricevuta.

E' COMUNQUE OBBLIGATORIO COMUNICARE ENTRO E NON OLTRE 3 GIORNI PRIMA DELL'INCONTRO EVENTUALE MANCANZA DI PARTECIPAZIONE E/O DISDETTA DELLA COLAZIONE DI LAVORO A:
Sede Nazionale: Tel. 0967.486494