Marigliano (NA), 24 maggio 2019

LE PRINCIPALI CASISTICHE NELL'APPLICAZIONE
DELL'IMU E DELLA TARI. IL PROCESSO TRIBUTARIO

- PARTECIPAZIONE GRATUITA PER GLI ENTI ASSOCIATI IN REGOLA CON LE QUOTE ASSOCIATIVE -

RIVOLTO A:
Amministratori, Revisori dei Conti, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali.
In collaborazione con

 

24 MAGGIO 2019
Sala Consiliare
P.zza Municipio, 1
MARIGLIANO (NA)

CAPIENZA SALA: 100 POSTIsn_disabile

 

Comune di MARIGLIANO
La giornata formativa mira ad affrontare alcuni dei problemi più spinosi che gli uffici tributari incontrano quotidianamente nella gestione dell’Imu e della Tari, nella fase ordinaria e in quella dell’accertamento, alla luce della produzione non sempre lineare di norme e del mutevole orientamento della giurisprudenza di merito e di legittimità.
Nella seconda parte sarà affrontata la gestione del contenzioso tributario, sempre più spesso gestito “in house” da parte dei comuni, anche alla luce dell’approssimarsi del termine a partire dal quale il processo tributario sarà completamente telematico

 

PROGRAMMA
 

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti:
Amministrazione Comunale
Concetta RUSSO (Responsabile Servizio Finanziario del Comune di Mugnano di Napoli (NA) - Componente Giunta Esecutiva A.N.U.T.E.L.)
 

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

Relatori:
Massimo MIGLIORISI (Responsabile Ufficio Tributi del Comune di Mugnano di Napoli (NA) - Docente A.N.U.T.E.L.)
Maria VOCCIA DE FELICE (Avvocato Tributarista - Patrocinante in Cassazione)

IMU
- Il trattamento dell’abitazione principale, evidenziando analogie e differenza rispetto alla normativa ICI e alla giurisprudenza nel frattempo formatasi per i due tributi analisi del caso dei coniugi con residenze separate - il trattamento delle pertinenze.
- Soggetti passivi particolari: locatario finanziario, coniuge superstite, coniuge assegnatario,
- Tassazione dei terreni edificabili posseduti e condotti da coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali: il caso del pensionato e del comproprietario privo dei requisiti.
- Dichiarazione Imu: analisi della sua obbligatorietà e della sua emendabilità.
- Agevolazioni per immobili dati in comodato o in fitto a canone concordato.
- Le esenzioni previste dall’art. 7 lettera i) del D.Lgs. n°504/92: requisiti soggettivi e oggettivi per accedere all’esenzione. Il caso del comodato tra ENC.
- Il trattamento dei beni merce.
- Tassazione delle categorie fittizie F2 e F3.
- Attività di accertamento: tempi di decadenza, canali di notifica, aspetto sanzionatorio con evidenziazione dell’istituto della recidiva.

TARI
- Presupposto per l’applicazione del tributo con particolare riferimento al significato di “utilizzabilità” e ad i suoi effetti nel rapporto tributario (esclusione o esenzione). Evoluzione giurisprudenziale sull’onere della prova.
- Soggetto passivo per le occupazioni inferiori a sei mesi.
- La tassazione delle aree destinate a parcheggio pertinenziale del centro commerciale: la nuova posizione della corte di cassazione.
- La base imponibile dei locali e delle aree scoperte operative: superficie catastale e superficie calpestabile, quando utilizzare l’una o l’altra.
- La dichiarazione del contribuente: evoluzione giurisprudenziale sulla necessità della denuncia iniziale o di variazione per l’iscrizione in banca dati; gli effetti della mancata denuncia di cessazione.
- La riscossione ordinaria: liquidazione o autoliquidazione e i riflessi sull’attività accertativa per omesso/parziale versamento.

Il Processo Tributario
- Estensione della tutela cautelare al processo tributario; termini e modalità per la costituzione in giudizio;
- Le cause di inammissibilità di un ricorso;
- I requisiti essenziali degli atti giudiziari dell’ente locale;
- I termini processuali, dalle memorie aggiuntive alla richiesta di pubblica udienza
; L’esecutività delle sentenze;
- Rafforzamento del principio di soccombenza nelle liquidazione delle spese processuali;
- Il nuovo processo telematico;
- La giurisprudenza utilizzabile nelle memorie difensive dell’ente: strategie e finalità.

Attivita' di accertamento
- Profili legati alla notifica in caso di Eredità e/o Successione;
- La notifica in caso di fallimento;
- Le notifiche alle società estinte.

Prescrizione e Decadenza
- Differenza; problematiche relative alla notifica dei provvedimenti impositivi; l'efficacia temperale della notifica; evoluzione giurisprudenziale

 

 

Ore 13,00
Pausa
Ore 14,00
Ripresa dei lavori
Ore 16,30
Chiusura lavori


Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 17 maggio 2019 e comunque nei limiti di capienza della sala.

ENTI LOCALI NON ASSOCIATI   € 150,00 a partecipante
 
*Gli Enti associati non in regola con il versamento delle quote associative non avranno diritto alla formazione gratuita sino alla regolarizzazione della posizione. Fermo restando che nei corsi ove è previsto il pagamento gli Enti associati potranno partecipare versando la quota dei non soci. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria dell’Associazione ai seguenti recapiti Tel. 0967-486494 email iniziative@anutel.it”.
Il pagamento dovrà essere effettuato a ricezione della fattura, esclusivamente sulle coordinate indicate.
** Per gli Enti Locali la quota è esente IVA, ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell'art.3 Legge 13.08.2010, n. 136

 

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.