Fidenza (PR), 13 novembre 2019

LE AREE FABBRICABILI NELL’IMU:
NOVITA’ GIURISPRUDENZIALI

- PARTECIPAZIONE GRATUITA PER GLI ENTI LOCALI -

RIVOLTO A:
Amministratori, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Uffici Tecnici, Società 100% pubbliche Enti Locali, Revisori Enti Locali.

in collaborazione con

Comune di
FIDENZA
13 NOVEMBRE 2019
Sala del Centro Giovanile
(ex Macello)
Via Mazzini, 3
 FIDENZA (PR)

CAPIENZA SALA: 90 POSTIAccesso disabili
 
 
Nel corso degli ultimi anni il tema delle aree edificabili è stato interessato da molteplici interventi da parte della Corte di Cassazione dai quali è stato possibile attingere interessanti interpretazioni normative, a dire il vero non sempre convincenti, che impattano sull’attività di controllo dei Comuni.
La giornata odierna si propone di analizzare tali importanti novità, condividerne i contenuti ragionando sulla loro effettiva applicabilità facendo emergere anche i punti controversi.

 

PROGRAMMA
 

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti
Amministrazione Comunale
Daniela FERRARI (Responsabile Area Finanziaria e Servizio Tributi del Comune di Salsomaggiore Terme (PR) - Docente e Componente Comitato Regionale A.N.U.T.E.L. - Emilia Romagna)
 

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

Relatore:
Andrea GIGLIOLI (Funzionario Tecnico - Servizio Entrate - U.O.C. Gestione Tributi Comunali del Comune di Reggio Emilia - Componente Osservatorio Tecnico e Docente A.N.U.T.E.L.)

La fattispecie
- le peculiarità della definizione fiscale di area fabbricabile dal punto di vita normativo e giurisprudenziale: la mera potenzialità edificatoria e gli strumenti urbanistici sovraordinati a quelli comunali.
- Le nuove forme di pianificazione urbanistica regionale: le prime pronunce della Corte estensibili a tutte le norme regionali.
- La decorrenza dell’edificabilità in corso d’anno: conseguenze, dubbi, possibili soluzioni.
- La mancata approvazione dello strumento urbanistico da parte della Regione o il suo annullamento da parte del TAR: conseguenze fiscali.
- I provvedimenti urbanistici di riduzione dell’edificabilità e l’impossibilità di rimborso IMU per le aree divenute inedificabili.
- L’attestazione di edificabilità: chi, come, quando e le conseguenze sull’attività di accertamento se non viene effettuata.
- Le aree possedute da anti territoriali o da enti non commerciali: esenzione sì ed esenzione no.
- Le aree edificabili e il rapporto di pertinenza coi fabbricati: il tentativo di produrre uno schema riassuntivo delle diverse tesi giurisprudenziali.
- Le agevolazioni previste per i coltivatori diretti e IAP: il rapporto tra ICI ed IMU per le forme societarie, i pensionati dell’agricoltura, i comproprietari e i coadiuvanti agricoli.
- Le unità catastali fittizie e il loro possibile assoggettamento ad imposta: le problematiche inerenti le unità collabenti e i fabbricati in corso di costruzione.
- Il passaggio da fabbricato ad area, e viceversa, negli interventi di nuova costruzione, anche in zona agricola, e recupero sui fabbricati esistenti: momento inziale e momento finale.

Il valore di mercato
- Gli elementi essenziali di cui all'articolo 5, comma 5, D. Lgs. n. 504/1992.
- Le motivazioni da riportare negli avvisi di accertamento per evitarne l’annullamento in sede giurisdizionale.
- Il potere regolamentare comunale in riguardo alla determinazione dei valori medi di mercato: valori di autolimitazioni o valori orientativi? Quale scelta?

 

Ore 13,00
Pausa
Ore 14,00
Ripresa dei lavori
Ore 16,30
Chiusura lavori

 

Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 6 novembre 2019 e comunque nei limiti di capienza della sala.
Si fa presente che, negli incontri di studio e Master a partecipazione gratuita, qualora si dovesse verificare la mancanza di posti disponibili, la precedenza sarà data agli "Enti Associati" .

 

*Gli Enti associati non in regola con il versamento delle quote associative non avranno diritto alla formazione gratuita sino alla regolarizzazione della posizione. Fermo restando che nei corsi ove è previsto il pagamento gli Enti associati potranno partecipare versando la quota dei non soci. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria dell’Associazione ai seguenti recapiti Tel. 0967-486494 email iniziative@anutel.it”.

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.