VIDEOSEMINARIO, MARTEDÌ 14 MARZO

TECNICHE DI REDAZIONE DEGLI ATTI AMMINISTRATIVI
- III° MODULO -

 

- PARTECIPAZIONE GRATUITA PER GLI ENTI LOCALI ASSOCIATI
IN REGOLA CON LA QUOTA ASSOCIATIVA -

 

COMUNICAZIONE IMPORTANTE

  • Fino a 2 giorni antecedenti il videoseminario, i partecipanti potranno porre una domanda al Docente direttamente dal menu lato destro all'interno del programma, la domanda perverrà sulla mail del Docente, che risponderà durante il Suo intervento.
  • Sarà comunque possibile visionare i videoseminari nei giorni successivi, CLICCA QUI per accedere all'archivio VIDEOCORSI.
     

RIVOLTO A:
Amministratori, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali, Revisori Enti Locali.

 

14 MARZO 2023

 

 

I reiterati ed ininterrotti interventi legislativi in materia di semplificazione amministrativa hanno rafforzato i doveri di trasparenza amministrativa e di obblighi di comunicazione.
Tuttavia, le c.d. semplificazione in realtà hanno spesso aumentato la complessità delle procedure ed imposto numerosi obblighi di celerità alla P.A.
Di qui l’esigenza non solo di avere fermi i princìpi generali che regolano l’attività amministrativa, ma anche le tecniche di redazione dei differenti atti con particolare riguardo alla corretta individuazione delle disposizioni, alla stesura di una compiuta motivazione.im grado di superare agevolmente il sindacato di legittimità del giudice amministrativo ed evitare dubbi sulla correttezza dell’agire.

 

PROGRAMMA
 

Ore 10,00
Apertura dei lavori

Moderatore
Francesco TUCCIO
(Presidente A.N.U.T.E.L.)
 

Relatore:
Umberto REALFONZO (Già Presidente TAR Abruzzo)

Il valore giuridico delle comunicazioni
Le comunicazioni normativamente disciplinate:
- pubblicazioni
- notificazioni
- pubblici proclami
- avvisi al pubblico
- bandi di gara

Gli atti non necessariamente provvedimentali che necessitano comunque di motivazione
- il preavviso di rigetto e di archiviazione
- la certificazione del silenzio assenso
- le determinazioni degli atti positivi o negativi di controllo delle attività liberalizzate
- la verifica istruttoria delle autodichiarazioni: errori, inesattezze, incompletezze
- certificazione del silenzio rigetto

Il principio dell’affidamento e le comunicazioni “politiche” nella prassi e nella legge 150/2000
- il piano della comunicazione istituzionale
- i contenuti della comunicazione tra trasparenza e propaganda
- comunicati stampa
- manifesti
- siti web
- e-mail e sms
- i post sui social il rilievo giuridico delle comunicazioni interne e delle relative motivazioni
- L’atto interno di avvio del procedimento d’ufficio
- Atti istruttori, di interruzione o di sospensione del procedimento
- La corrispondenza interna tra i responsabili dell’istruttoria ed i responsabili della decisione
- I possibili conflitti
- I reciproci obblighi e doveri di formalizzare e di motivare le proprie posizioni anche in relazione alle possibili responsabilità

 

Ore 13,00
Chiusura lavori