Videoseminario, 26 aprile 2021

L’INSIDIOSO CONFINE TRA PRIVACY E TRASPARENZA


- PARTECIPAZIONE GRATUITA -
 

COMUNICAZIONE IMPORTANTE

  • Fino a 2 giorni antecedenti il videoseminario, i partecipanti potranno porre una domanda al Docente direttamente dal menu lato destro all'interno del programma, la domanda perverrà sulla mail del Docente, che risponderà durante il Suo intervento.
  • Sarà comunque possibile visionare i videoseminari nei giorni successivi, entro 30 giorni dalla data dell’evento.

RIVOLTO A:
 Segretario Generale, Direttore Generale, Dirigenti e Dipendenti di Enti Pubblici

 

 

 

26 APRILE 2021
 

Connessioni fino a 300 utenti

 
 

PROGRAMMA
 

Il superamento dei limiti della trasparenza è la piu’ ricorrente violazione contestata dal Garante della Privacy alle P.A.. Atti collegiali, atti monocratici, nessuno escluso.
Il confine non è chiaro ed è facile cadere in errore.
Allora quali sono i criteri privacy di cui si deve tenere conto nell’assolvere alla disciplina sull’accesso civico, sul civico generalizzato e sull’accesso agli atti?
Il corso si propone di fornire degli strumenti di orientamento necessari ad assolvere ai doveri di trasparenza senza esporsi a violazioni del GDPR, delle quali rispondono il firmatario dell’atto o il Segretario Generale, se collegiali.

 

Ore 15,00
Apertura dei lavori

Moderatore
Francesco TUCCIO
(Presidente A.N.U.T.E.L.)

 

Relatore:
Katia SIRIZZOTTI (Funzionario Pubblico Responsabile del Servizio Privacy di un Ente Locale - Avvocato - Docente A.N.U.T.E.L.)
 

 Privacy e trasparenza. Facciamo chiarezza;
 Linee guida del Garante;
 Criteri generali di orientamento;
 Buone prassi.
 


Ore 17,00
Chiusura lavori