MASTER BREVE, 24 - 26 GIUGNO 2024

MASTER BREVE SUI TRIBUTI LOCALI

 

- PARTECIPAZIONE GRATUITA PER GLI ENTI LOCALI ASSOCIATI -
IN REGOLA CON LA QUOTA ASSOCIATIVA 2024

PERNOTTAMENTO GRATUITO IN CAMERA DOPPIA

- LA PARTECIPAZIONE E' OBBLIGATORIA PER TUTTE LE GIORNATE -

"INCONTRO IN PRESENZA"

RIVOLTO A:
Amministratori, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali, Revisori Enti Locali.

 

 

 

 

24 - 25 - 26 GIUGNO 2024
SEDE NAZIONALE ANUTEL
VIA COMUNALE DELLA MARINA, 1
MONTEPAONE (CZ)

Capienza Sala: 120 posti

 

PROGRAMMA
 

Ore 09,00
Apertura dei lavori

Saluti
Francesco TUCCIO (Presidente A.N.U.T.E.L. ETS)


24 GIUGNO ORE 09.00 - 13.30

ATTIVITÀ DI CONTROLLO SOSTANZIALE E DI ACCERTAMENTO NELL’IMU IN TEMA DI ABITAZIONE PRINCIPALE

La sentenza della Corte Costituzionale n. 209 del 12 settembre 2022, depositata il 13 ottobre 2022 se, da un lato, ha messo un punto fermo su alcuni aspetti problematici e critici in tema di abitazione principale, dall’altro, ne ha riaperti ulteriori soprattutto sul piano concreto dei controlli e delle verifiche sull’esistenza dei presupposti per godere del regime agevolativo. La disamina e l’approfondimento del corso sono volti principalmente a dare un quadro concreto e operativo della tematica affrontata in modo da supportare l’attività pratica e concreta di verifica e di accertamento degli uffici

Disciplina dell’abitazione Principale ai sensi dell’art. 13 del D.L. n. 201/2011 conv. nella L. n. 214/2011 e della Legge n. 160/2019 come modificata dalla Sentenza della Corte Cost. n. 209/2022
Evoluzione della disciplina della definizione di abitazione principale
Definizione di Residenza anagrafica, dimora abituale e domicilio
Unicità dell’abitazione principale
Gli effetti della pronuncia della Corte Costituzionale con la sentenza n. 209/2022
Le pertinenze dell’abitazione principale
Assimilazione ex lege e da regolamento
Unioni civili e convivenze. Attività di controllo e verifica da parte dell’ente -attività istruttoria di contenuto più pratico-:
Verifica banche dati
Verifica presso enti esterni
Confronti di attendibilità
Eventuali questionari
Modalità dell’attività di accertamento

Relatore:
Roberta BARCHI (Funzionario del Settore Entrate del Comune di Casalgrande (RE) - Presidente Comitato Regionale per l`Emilia Romagna e Docente A.N.U.T.E.L. ETS)

 


25 GIUGNO ORE ORE 09.00 - 13.30

LE ESENZIONI ORDINARIE NELL’IMU: DAL CONTRADDITTORIO ALL’ACCERTAMENTO

Il contraddittorio introdotto dal d.lgs. n. 219/2023 di riforma dello Statuto dei diritti del contribuente
- l’essenza e i principi delle novità introdotte:
- contenuti dell’invito al contraddittorio e annullabilità in assenza d’invito;
- contraddittorio obbligatorio o meno;
- scopo del contraddittorio;
- comportamento del contribuente;
- accertamento susseguente il contraddittorio;
- la motivazione rafforzata.
- il diverso approccio degli Uffici tributari comunali alla fase di accertamento.

Questioni di rilevo che per le esenzioni devono o non devono essere approcciate con il contraddittorio
- Le esenzioni ordinarie:
    - principi generali;
    - obblighi dichiarativi;
    - esenzione per gli enti territoriali: normativa e giurisprudenza;
    - esenzione per fabbricati del gruppo E: normativa e giurisprudenza;
    - esenzione per fabbricati destinati ad usi culturali: normativa;
    - esenzione per fabbricati destinati al culto e pertinenze: normativa e giurisprudenza;
     - esenzione per fabbricati di proprietà della Santa Sede: normativa;
    - esenzione per fabbricati di proprietà degli stati esteri ed organizzazioni internazionali: normativa;
    - esenzione per gli immobili degli enti non commerciali: evoluzione normativa e giurisprudenza.
- Le esenzioni per i terreni di natura agricola: - in funzione della collocazione geografica; - in funzione della natura del soggetto passivo e dell’utilizzo.

Relatore:
Andrea GIGLIOLI
  (Funzionario Tecnico – Servizio Entrate – U.O.C. Gestione dei Tributi Comunali del Comune di Reggio nell’Emilia – Componente Giunta Esecutiva e Docente A.N.U.T.E.L. ETS)


26 GIUGNO ORE ORE 09.00 - 13.30

IL CANONE UNICO PATRIMONIALE EX COMMA 816 L. 160/2019

CUP - Presupposto per le diffusioni pubblicitarie
Presupposto del canone in relazione alle diffusioni pubblicitarie
Soggettività attiva: questioni di competenza tra Enti territoriali
Il principio di assorbimento del presupposto pubblicitario.
Soggettività passiva e titolo amministrativo: cosa è cambiato con l’avvento del canone
Criterio di misurazione e calcolo
Tariffa standard e coefficienti
Le problematiche legate alla tariffa giornaliera per le iniziative pubblicitari
Le esenzioni e le riduzioni: la potestà dei comuni e i limiti
Il servizio pubbliche affissioni: progetti alternativi e le scelte da operare
Indennità e sanzioni
Il Piano Generale degli Impianti Pubblicitari
La procedura di rimozione degli impianti pubblicitari abusivi
La rilevazione sul territorio - La figura del Pubblico Ufficiale
Codice della strada e CUP i punti di contatto di due discipline mai alternative
Modello di Avviso di Accertamento ex comma 792 Legge 160/2019 2)

CUP - Presupposto per le occupazioni suolo pubblico
Presupposto del canone in relazione alle occupazioni di suolo pubblico
Soggettività attiva: questioni di competenza tra Enti territoriali
Soggettività passiva e titolo amministrativo: cosa è cambiato con l’avvento del canone
Criterio di misurazione e calcolo
Occupazioni permanenti e temporanee. Difficoltà nell’individuazione
Tariffa standard e coefficienti
Occupazioni per la fornitura servizi di rete
Le occupazioni temporanee a sviluppo progressivo
Antenne e ripetitori
Modello di Avviso di Accertamento per servizi di rete
La rilevazione sul territorio - La figura del Pubblico Ufficiale
Codice della strada e CUP i punti di contatto di due discipline mai alternative
Canone Mercatale

Relatore:
Alessandro MERCIARI (Funzionario Servizi Operativi della Società Spezia Risorse Spa - Docente A.N.U.T.E.L. ETS)


 

Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione
entro giorno 18 giugno 2024.

IMPORTANTE!!
Lo svolgimento del Corso verrà confermato al raggiungimento minimo di 20 persone che soggiornano nel Centro Studi.

REQUISITO DI PARTECIPAZIONE
Essere dipendente di un Ente Locale associato ANUTEL in regola con le quote associative fino al 2024


* Nel caso in cui l'Ente non fosse ancora associato, può aderire e la relativa delibera deve essere necessariamente adottata prima della data di svolgimento del Corso.

DELIBERA DI ADESIONE

I COSTI DA SOSTENERE

1) La prima colazione viene offerta ai partecipanti da ANUTEL
2) Il pranzo
(costo 25,00 €) e la cena (costo 25,00 €) verranno serviti nel nostro ristorante ad un costo convenzionato a carico dei partecipanti

PAGAMENTO UNICA SOLUZIONE AL MOMENTO DELL'ARRIVO

23 giugno Cena € 25,00
24 giugno Pranzo € 25,00 e Cena € 25,00 
25 giugno Pranzo € 25,00 e Cena € 25,00
26 giugno Pranzo € 25,00
Totale pasti: € 150,00


(Il documento fiscale verrà rilasciato ai partecipanti, dopo il pagamento, direttamente dalla struttura incaricata alla somministrazione dei pasti)


MODALITA' DI PARTECIPAZIONE

 • Senza pernottamento, con partecipazione alle sole lezioni, ma con prenotazione del pranzo
 • Con pernottamento (pensione completa - sono ammesse n° 2 persone per Ente in camera Doppia);

IL SOGGIORNO NEL “CENTRO SOGGIORNO STUDI” ANUTEL È PREVISTO IN CAMERA DOPPIA

Qualora vi fosse l’esigenza di pernottare in CAMERA SINGOLA, vi è la possibilità di prenotare presso “Hotel Mirabeau”, ai seguenti costi convenzionati riservati agli Enti Locali associati ad ANUTEL:

• Camera doppia uso singola con prima colazione: 74,00 euro a notte
• Camera Matrimoniale Standard con prima colazione: 102,00 euro a notte.


ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

Al termine delle lezioni giornaliere verrà somministrato un TEST con domande a scelta multipla.
L’esito verrà indicato nel relativo attestato che verrà consegnato solo ai partecipanti che avranno frequentato l’intero Corso.


TRASFERIMENTI
 

A da AEROPORTO O STAZIONE FFSS Lamezia Terme Centrale IN SEDE ANUTEL;
R da SEDE ANUTEL ad AEROPORTO O STAZIONE FFSS Lamezia Terme Centrale;
 
Previa prenventiva comunicazione, verrà garantito un transfer che vi aspetterà agli Arrivi dell'Aeroporto e/o Stazione FS di Lamezia Terme (CZ) e vi accompagnerà presso la Sede ANUTEL, previo contatto con l'associazione.
Vi preghiamo di comunicarci gli orari di arrivo e di partenza inviando una mail a: iniziative@anutel.it


ARRIVO: check-in Domenica (orario previsto dalle ore 15,00 alle ore 20,00)
PARTENZA: check-out Mercoledì (a fine corso)

VOLI DIRETTI
(le informazioni provengono dai portali delle compagnie)

             
COMPAGNIA VOLO A/R PARTENZA ORA ARRIVO ORA
             
RYANAIR diretto A MILANO MALPENSA 05:45 LAMEZIA TERME (CZ) 07:35
RYANAIR diretto R LAMEZIA TERME (CZ) 12:35 MILANO MALPENSA 14:25
RYANAIR diretto R LAMEZIA TERME (CZ) 18:05 MILANO MALPENSA 19:55
EASYJET diretto A MILANO MALPENSA 20:45 LAMEZIA TERME (CZ) 22:30
EASYJET diretto R LAMEZIA TERME (CZ)   MILANO MALPENSA  
             
RYANAIR diretto A PISA 11:25 LAMEZIA TERME (CZ) 12:55
RYANAIR diretto R LAMEZIA TERME (CZ) 11:00 PISA 12:25
             
ITA diretto A ROMA FIUMICINO 09:20 LAMEZIA TERME (CZ) 10:30
ITA diretto R LAMEZIA TERME (CZ) 06:15 ROMA FIUMICINO 07:25
ITA diretto A ROMA FIUMICINO 17:20 LAMEZIA TERME (CZ) 18:30
ITA diretto A ROMA FIUMICINO 21:45 LAMEZIA TERME (CZ) 22:55
ITA diretto R LAMEZIA TERME (CZ) 11:15 ROMA FIUMICINO 12:25
ITA diretto R LAMEZIA TERME (CZ) 19:15 ROMA FIUMICINO 20:30
             
RYANAIR diretto A ORIO AL SERIO  10:30 LAMEZIA TERME (CZ) 12:10
RYANAIR diretto A ORIO AL SERIO  16:00 LAMEZIA TERME (CZ) 17:40
RYANAIR diretto A ORIO AL SERIO  23:20 LAMEZIA TERME (CZ) 01:00
RYANAIR diretto R LAMEZIA TERME (CZ) 06:15 ORIO AL SERIO  07:55
RYANAIR diretto R LAMEZIA TERME (CZ) 21:30 ORIO AL SERIO  23:10
             
RYANAIR diretto A BOLOGNA 10:15 LAMEZIA TERME (CZ) 11:45
RYANAIR diretto R LAMEZIA TERME (CZ) 08:25 BOLOGNA 10:00
RYANAIR diretto R LAMEZIA TERME (CZ) 23:10 BOLOGNA 00:45
             
RYANAIR diretto A TORINO CASELLE 14:40 LAMEZIA TERME (CZ) 16:25
RYANAIR diretto R LAMEZIA TERME (CZ) 12:25 TORINO CASELLE 14:15
             
ITA diretto A MILANO LINATE 09:30 LAMEZIA TERME (CZ) 11:10
ITA diretto A MILANO LINATE 14:10 LAMEZIA TERME (CZ) 15:50
ITA diretto A MILANO LINATE 21:35 LAMEZIA TERME (CZ) 23:15
ITA diretto R LAMEZIA TERME (CZ) 06:20 MILANO LINATE 08:00
ITA diretto R LAMEZIA TERME (CZ) 11:55 MILANO LINATE 13:35
ITA diretto R LAMEZIA TERME (CZ) 16:40 MILANO LINATE 18:20
             
RYANAIR diretto A VENEZIA MARCO POLO 18:25 LAMEZIA TERME (CZ) 20:00
RYANAIR diretto R LAMEZIA TERME (CZ) 08:00 VENEZIA MARCO POLO 09:30